By A Web Design

Cerca

direttore Pierluigi Mantini

Turismo e Sport

Il turismo visto dalle Regioni

Leggi tutto... Audizione dell'Assessore Di Dalmazio, coordinatore degli assessori regionali al Turismo, in Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato 

Mauro Di Dalmazio, si è fatto portavoce di una serie di richieste delle Regioni al governo per rilanciare il turismo, soffermandosi sulle misure urgenti di immediata attuazione rispetto alla crisi del turismo, nonché sulle iniziative di tipo strutturale finalizzate a offrire un contributo anche alla predisposizione, da parte del Governo, del piano strategico sul turismo.

Leggi tutto...

Turismo, crolla il fatturato: -10% in 8 mesi

Leggi tutto... Agosto in negativo per la prima volta. Bernabò Bocca, presidente Federalberghi: «Prezzi fermi da tre anni, ci salvano gli stranieri». 

La crisi si abbatte sul settore del turismo. Nei primi otto mesi del 2012 secondo Federalberghi si registra una perdita del 2,6% di presenze e un relativo calo di fatturato stimato intorno al 10% rispetto allo stesso periodo del 2011.

Lo ha reso noto il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, in una nota di analisi dei dati mensili. « L'andamento del turismo alberghiero italiano a luglio ed agosto di quest'anno fa segnare un risultato a due velocità: luglio ha mostrato una flessione complessiva delle presenze alberghiere pari al 5%, caratterizzata da un -8,9% di italiani ed un +0,2% di stranieri. Agosto, per la prima volta nella storia del turismo italiano, invece, ha registrato un -1,1% di presenze complessive, composte da un -3% di italiani ed un +2,1% di stranieri».

Leggi tutto...

Partenze, in agosto crollo del 29,5 % «Sei italiani su dieci restano a casa»

Leggi tutto... «Mai - dice Federalberghi - un calo così generalizzato e devastante di tutta l'industria del turismo»

La crisi morde e gli italiani tagliano sulle vacanza. Nel mese per eccellenza delle ferie le partenze sono previste in calo del 29,5% rispetto allo stesso mese del 2011. In questo periodo partiranno 15,4 milioni di nostri connazionali, contro i 21,9 dell'anno scorso. Lo rende noto Federalberghi, che evidenzia anche un calo nel giro d'affari complessivo dell'estate del 22%.

La debacle turistica di agosto è però il riflesso di un'estate tutta col segno meno, avverte Federalberghi: a giugno le partenze hanno fatto segnare una contrazione del 21,5% (da 8,4 milioni del 2011 a 6,6 milioni), allo stesso modo di luglio (-13%, a 10,9 milioni) e di settembre (-27,7%, a 3,6 milioni).

Leggi tutto...

Pronto il piano di rilancio del turismo

Leggi tutto... Lo ha annunciato il Ministro Piero Gnudi 

Il turismo come volano per l'economia italiana, promozione dell'immenso patrimonio artistico e paesaggistico dell'Italia. Questi i punti chiave contenuti nel Piano Strategico di rilancio del turismo a cui sta lavorando il Ministro degli Affari regionali, del turismo e dello sport Piero Gnudi.

Lo ha annunciato lo stesso ministro stamani durante la conferenza stampa per la presentazione del WTE (Worl Turism Expo) - Unesco che si terrà ad Assisi dal 21 al 23 settembre.

Leggi tutto...

Il turismo culturale non conosce crisi

Leggi tutto... 

La crisi economica ha colpito diversi settori produttivi del nostro Paese e ridotto i consumi degli italiani; eppure la spesa annua delle famiglie per attività culturali e ricreative pare non conoscere flessioni. È quanto emerge dalla lettura del Rapporto Annuale Federculture 2012 che, attingendo a svariate fonti quali Istat e il Ministero per i Beni Culturali, restituisce un quadro tutto sommato positivo, anche se con qualche ombra, del settore culturale italiano.

Secondo le elaborazioni Federculture dei dati Istat, la spesa annua delle famiglie italiane per cultura e ricreazione nel 2011 è stata di 70,9 miliardi di euro – il 2,6% in più rispetto al 2010 – e rappresenta il 7,4% della loro spesa totale. L’incremento rispetto al 2010 è pari al +2,6%, superiore a quello di altri settori quali “Alimentari” (+1,2%) o “Vestiario e calzature, riparazioni e lavanderia” (+1,3%).

Leggi tutto...

I risultati del primo Conto Satellite del Turismo per l’Italia

Leggi tutto... 

L’importanza del turismo per l’economia del Paese è ampiamente riconosciuta; per questo motivo, da più parti è stata da tempo sollevata l’esigenza di una stima dell’effettivo peso economico del settore.

La risposta a questa istanza ha preso forma con la compilazione del primo Conto Satellite del Turismo per l’Italia (CST), progetto promosso dal Dipartimento per lo Sviluppo e la competitività del turismo – Osservatorio Nazionale del Turismo, che consentirà di valutare le dimensioni e il valore dell’industria turistica. 

Leggi tutto...

Pagina 1 di 4